Premio Alberto Falck 2008

Durante una cerimonia, che si è svolta il 12 settembre, alla presenza del Ministro Claudio Scajola, è stato consegnato a Giorgio Squinzi il Premio Alberto Falck – Azienda Familiare 2008

La motivazione

“La Famiglia Squinzi, giunta alla terza generazione, ha dimostrato come con fiduciosa operatività si possano conseguire importanti traguardi, superando con coraggio le inevitabili difficoltà e perseguendo con modestia il successo.

Oggi premiamo un’impresa familiare che ha costituito un modello per molte altre imprese familiari, italiane e non. Un modello fatto di leadership lungimirante, di coinvolgimento di collaboratori professionali e fidati, di orientamento alla ricerca e all’innovazione, di capacità di radicamento in decine di Paesi, recependo la cultura industriale del luogo, ma adottando i più rigorosi standard internazionali di qualità, sicurezza dei lavoratori e rispetto dell’ambiente.

Premiamo altresì una famiglia che ha dedicato non poche energie allo sviluppo associativo degli imprenditori e investito ingenti risorse per promuovere sia lo sport che importanti realtà artistiche e culturali, dimostrando così grande attenzione alla valorizzazione delle migliori tradizioni del nostro Paese.”

L’oggetto

Il Premio, è rappresentato da una emisfera di marmo bianco che, poggiata sulla parte tonda, basculante, rappresenta la “vita” nella sua variabilità e instabilità.

Il solco centrale raffigura la traccia, il segno che ci ha lasciato Alberto Falck, non solo ad AIdAF, fatto di professionalità, umanità, etica e amore.

Il Premio è stato realizzato nel laboratorio Orafo di Franco Torrini, a Firenze, impresa storica fiorentina, che fa parte dell’Associazione “Les Hénokiens”, aziende familiari ultracentenarie.

Le precedenti edizioni

I premi delle precedenti edizioni sono stati assegnati a De Agostini S.p.A. (2005), Banca Sella (2006), Gruppo Techint (2007)

Share: